Il progressive rock approda a Festareggio per un’imperdibile serata! L’edizione 2017 del festival, vedrà susseguirsi sul palco una storica band come i New Trolls-UT insieme a due proposte interessantissime del nuovo suono nazionale: Aerostation (Gigi Cavalli Cocchi e Alex Carpani) che presenteranno in anteprima il materiale del loro primo album di prossima pubblicazione e Stereokimono, band prodotta da Franz di Cioccio (PFM).

Il festival Gong nasce nel 2004 da un’idea di Gigi Cavalli Cocchi (batterista di Ligabue, C.S.I., Clan Destino, Lassociazione e Mangala Vallis). Nell’arco di otto edizioni (2004, 2005, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013 e 2016) il festival ha riunito alcuni dei gruppi più significativi della scena del nuovo rock progressivo e alternativo italiano e internazionale, rappresentando un appuntamento imperdibile per chi ama la musica in tutte le sue sfaccettature.

Il Gong Rock in Progress Festival si pone come un’interessante vetrina di quel rock che pur prendendo le sue fonti di ispirazione nel rock colto dei primi anni settanta, prosegue il suo percorso di ricerca e di proposta tenendo fede ad una sola regola: non avere regole. Rock che è espressione di libertà compositiva e contaminazione e che si fonde con altri generi ed ogni forma di espressione musicale, ecco perché “l’evoluzione della specie” nel termine “rock in progress”.

NEW TROLLS-UT: non servono molte parole per presentare chi ha scritto la storia del rock nel nostro paese. Band fondamentale del prog italiano che ci condurrà nel proprio universo sonoro, eseguendo brani tratti dai  capolavori “Concerto Grosso”1,2 e 3, insieme ai loro grandi classici e ad estratti dal loro ultimo album di recente uscita.

AEROSTATION: duo formato da Gigi Cavalli Cocchi e Alex Carpani. E’ una rock band che sta per fare il suo debutto con un album in cui si mescolano alternative rock, crossover prog, pop-rock, elettronica, hard rock e ambient. Con alle spalle un curriculum fatto di collaborazioni importanti, dai C.S.I. a David Jackson (Van der graaf generator), da Aldo Tagliapietra (Le Orme) a David Cross (King Crimson), da Bernardo Lanzetti (P.F.M) a Paul Whitehead, il loro sodalizio si rafforza dopo anni di progetti condivisi, con un nuovo gruppo dal respiro internazionale che nasce dal desiderio di produrre una musica moderna, contemporanea, attuale, proiettata verso il futuro, avvolgente nei suoni e nelle atmosfere, diretta, potente, energica e suggestiva negli arrangiamenti e nell’immaginario visivo che si porta dietro. Insieme a loro negli Aerostation, Jacopo Rossi, talentuoso bassista dei Dark Lunacy. Gli Aerostation, hanno deciso di fare loro un’abitudine di qualche decennio fa, quando i dischi venivano presentati e “testati” prima ancora di essere pubblicati, e hanno scelto il Gong Festival e Festa Reggio 2017 per farlo.

STEREOKIMONO: sono un trio rock strumentale di Bologna, con influenze psichedeliche e progressive. Con tre album all’attivo, hanno una lunga esperienza live e per la prima volta prendono parte al Gong Festival. Tecnicamente preparatissimi, non mancheranno di affascinare con il loro mix estroverso di stili.