Lunedì 3 settembre sale in cattedra il grande maestro della risata Antonio Ornano con il suo monologo in forma di stand up comedy Horny, soprannome di un uomo adulto che ancora deve capire cosa si aspetta dalla vita e che sul palco mette a nudo le sue fragilità come marito e come padre.

Un inno all’incompiutezza emotiva e sentimentale del maschio “adulto”, un’ode all’imperfezione che in chiave comica vuole squarciare l’ipocrisia di una società che ci vorrebbe sempre infallibili e di successo. Ed è così che prenderanno voce molti pensieri intimi e alle volte inconfessabili, ma si proverà anche a riflettere su come ci vediamo proiettati nella terza età e sul modo in cui un immaginario collettivo inzuppato di luoghi comuni spesso condizioni il nostro approccio all’omosessualità, e in generale a tutto quello che erroneamente reputiamo diverso ma che semplicemente abbiamo paura di conoscere.

Ingresso gratuito