Si ride amaramente anche con Storie della Bassa, il monologo del comico bolognese Vito che va in scena lunedì 27 agosto (ore 21) sul palcoscenico di Piazza Grande.

Un catalogo tragicomico di maschere emiliane, simboli di quell’identità che parte da Bertoldo, passa per Zavattini e arriva fino a Fellini. Parlando in prima persona, ogni personaggio porta in luce frammenti autobiografici evocando quadri di vita vicini e lontani nel tempo.

Vito, al secolo Stefano Bicocchi, ha calcato i palcoscenici di tutta Italia e ha spopolato in programmi tv comici come Drive In, Bulldozer e Freschi di tintoria. Ha partecipato a film come Radiofreccia, Le barzellette, Lezioni di cioccolato e Bar Sport.